Perché Beocca di The Last Kingdom sembra così familiare

Netflix Di Zach Lisabeth/29 aprile 2020 18:15 EDT

Uhtred of Bebbanburg è tornato in azione nella stagione 4 di Netflix's The Last Kingdom, finalmente rilasciato in streaming il 26 aprile 2020. The nuovo set di dieci episodi include tutte le trame medievali e i fan delle carneficine vichinghe si sono aspettati dalla serie storica, così come il ritorno di più di alcuni volti familiari.

The Last Kingdom è adattato dall'epica serie di romanzi storici dell'autore britannico Bernard Cornwell che racconta la formazione di un regno d'Inghilterra unificato intorno alla fine del X secolo. Il progetto era originariamente uno sforzo congiunto tra Netflix e la BBC, ma lo streamer ha assunto la responsabilità esclusiva della serie dopo la conclusione della stagione 2.



I romanzi di Cornwell iniziano sotto il regno di re Alfred, l'unico monarca inglese a guadagnare il cognomen 'Il Grande', e continuano attraverso le vite dei suoi discendenti, Edward e elthelstan (il primo storico re d'Inghilterra). Sebbene la serie in streaming abbia preso sempre più libertà con il suo materiale di origine, la maggior parte The Last KingdomI personaggi più memorabili vengono strappati direttamente dalle pagine dei libri di Cornwell. Una di queste entità è lo spiritoso prete della Northumbria, padre Beocca, uno dei più vecchi amici e mentori di Uhtred, e l'uomo con il compito non invidiabile di salvare l'anima pagana del giovane signore. Beocca è uno dei primi personaggi introdotti sia nei libri che nelle serie TV. Sebbene sia morto fuori dallo schermo nei romanzi di Cornwell, gli scrittori di The Last Kingdom gli hanno concesso una sospensione dell'esecuzione e un ruolo abbellito per continuare a giocare nella trama.

carattere più forte in sette peccati capitali

L'attore incaricato di interpretare questo sfollato cristiano non è altro che il cantante di Liverpudlian Ian Hart, e se sembra familiare, è probabilmente perché sta stato in tutto.

Ian Hart ha la sua nicchia di recitazione nel ruolo del frontman dei Beatles John Lennon

BBC

Hart, 56 anni, è nato a Liverpool, in Inghilterra, e ha iniziato a recitare in recite scolastiche in tenera età. Ha iniziato la sua carriera professionale in TV e sul palcoscenico, apparendo in importanti miniserie britanniche comeIl Mutineer Monocled, The Marksman, e Catena, e in tre episodi di La pratica nel ruolo di William Griffin. Hart ha continuato ad attrarre spot ospiti in una vasta gamma di spettacoli per la maggior parte degli anni '80, ma la sua vera occasione è arrivata nel 1994, quando è stato scelto per suonare John Lennon accanto a Paul McCartney di Gary Bakewell nell'iconico Iain Softley Backbeat. Hart non se ne rendeva conto all'epoca, ma era già destinato a riprendere il ruolo di Lennon in altre due occasioni (via IMDb).



Il primo è arrivato pochi mesi dopo Backbeat, quando Hart tornò a suonare il Beatle nel cortometraggio video Backbeat Band: Money, Versione 2. Dopodiché, non sarebbe più tornato al ruolo per altri 20 anni, a quel punto è stato nuovamente scelto per apparire come Lennon nella recita televisiva del 2013 Snodgrass, presentato durante la seconda stagione di Playhouse Presents.

Quando non era impegnato a interpretare Lennon, Hart ha trascorso gli anni successivi accumulando una quantità oscena di crediti cinematografici. Ha interpretato la parte di Steve Topi Meccanici, Daniel Defoe nel 1997 Robinson Crusoe, Zio Alo dentro The Butcher Boy, Bingham in Nemico dello Stato, Che in Paese delle meraviglie, Sig. Parkis La fine della storia starring Ralph Fiennes e Julianne Moore, Clive in Aberdeene molti altri ancora.

capitano meraviglia bomba al botteghino

Ian Hart è stato il primo insegnante di Difesa contro le arti oscure di Hogwarts

Warner Bros.

Tra tutti i crediti cinematografici di Hart negli ultimi tre decenni, forse il suo più memorabile è stato il suo turno nell'adattamento di Christopher Columbus del 2001 di Harry Potter e la Pietra Filosofale, il libro di grande successo di YA dell'autore J.K. Rowling. Quel film ha lanciato a franchising cinematografico multimiliardario che alla fine si estenderebbe a otto voci diverse.



Al debuttoVasaio film, Hart ha interpretato il professor Quirrell, l'istruttore scozzese della Difesa contro le Arti Oscure che ha raccolto un ricordo molto sfortunato durante le sue vacanze estive nella giungla albanese. Nella svolta climatica del film, Quirrell si rivela il vero cattivo della storia. Ha trascorso l'anno a Hogwarts come corpo ospite dello spirito del malvagio mago Voldemort, e intende rubare la pietra dello stregone da Harry per aiutare a far rivivere il suo padrone.

Purtroppo, Hart non aveva motivo di tornare a Hogwarts per nessuno dei seguenti film, dal momento che la trama di Quirrell è infine sventata e il mago stesso viene distrutto nel processo.

Ian Hart ha ottenuto ruoli da protagonista e spot per ospiti in diverse serie televisive

FX

Più tardi nella carriera di Hart, ha iniziato a fare più apparizioni televisive, una scelta che probabilmente lo ha impostato per finire con un ruolo da protagonista The Last Kingdom. Nel 2007, è stato scelto per il ruolo di Don Konkey nella serie FX Sporco,che ha recitatoAmici allume Courtney Cox. Sporco è durato solo due stagioni, ma Hart è apparso in tutti e 20 gli episodi dello spettacolo di paparazzi di breve durata. Dopo Sporco, Hart ha continuato a interpretare Tony Conroy nella miniserie Figlio del padre.

il joker e harley quinn

Dal 2011 al 2012, ha interpretato Lonnie nella sfortunata serie HBO Fortuna, che non è durato molto a lungo nonostante interpretato l'icona di Hollywood Dustin Hoffman e scaturito dalla mente del decantato creatore David Milch. Dopo Fortuna esaurito, Hart si è aggrappato alla HBO per fare un arco di quattro episodi mentre Ethan Thompson nel film di divieto Boardwalk Empire. A questo punto della sua carriera, Hart era impegnato con un ruolo ricorrente negli FX Il ponte e una parte nella miniserie TV L'autista, quindi non faceva esattamente male al lavoro.

Solo un anno dopo la sua breve esperienza Boardwalk Empire, Hart è stato scelto per il ruolo di padre Beocca The Last Kingdom,una parte con cui è rimasto bloccato negli ultimi cinque anni. Potrebbe essere la sua svolta più visibile dal professor Quirrell ma, se la storia è una guida, non sarà certamente la sua ultima.