Perché un sequel di Game of Thrones non accadrà mai

Di Daley Wilhelm/28 maggio 2019 15:02 EDT/Aggiornato: 28 maggio 2019 15:03 EDT

Sappiamo che lo vuoi, ma non importa quante petizioni lanci a HBO, D.B. Weiss e David Benioff, o anche lo stesso George R. R. Martin, è improbabile che vedremo mai una serie di sequel per Game of Thrones. Le persone dietro la serie sanno da tempo che la fine stava arrivando e che, quando l'avesse fatto, sarebbe stata definitiva.

Otto stagioni potrebbero non sembrare abbastanza lunghe con i nostri personaggi preferiti, ma l'adattamento televisivo di Una canzone di ghiaccio e di fuoco ha finito. Dopo essere stato coinvolto emotivamente nella storia e investito nei personaggi, è difficile andare avanti, ma i produttori, gli scrittori e gli attori hanno già spostato la loro attenzione da Westeros e verso nuovi progetti. Tuttavia, per coloro che non sono in grado di lasciarsi andare, ecco alcuni dei tanti motivi per cui l'ultima cosa che sentiremo mai dire Tyrion è quella cosa strana dell'asino e del nido d'ape.



HBO dice no, no, no, no

Vuoi sapere qual è il prossimo? Pronto per una stagione nove? Il presidente della programmazione della HBO Casey Bloys era disposto a sostenere uno - insieme a una stagione dieci, 11 e persino 12 - ma ha permesso al team creativo dietro lo spettacolo di prendere la decisione definitiva riguardo a quanti episodi l'arco finale del Game of Thrones la storia avrebbe. In un'intervista con The Hollywood Reporter, Bloys ha detto che gli showrunner Benioff e Weiss sapevano come volevano che il finale andasse avanti da molto tempo, motivo per cui non ha spinto di più.

'Sono stato sul disco dicendo che avrei preso altre cinque stagioni', ha detto Bloys. 'Ma hanno avuto un piano che volevano fare e questo aveva senso per loro. Hanno preso questa decisione molto tempo fa e lo stanno facendo esattamente come avevano pianificato di farlo. Gli spettacoli devono finire. Sono state otto le stagioni, è una grande epopea e gli spettacoli devono concludersi. Fa parte del ciclo di vita della TV. '

Ancora più bruscamente, quando gli fu chiesto dei sequel, Bloys disse: 'No, no, no. No. In parte è, voglio questo spettacolo - questo Game of Thrones, Lo spettacolo di Dan e David - per essere la sua cosa. Non voglio prendere personaggi di questo mondo che hanno fatto magnificamente e rimandarli in un altro mondo con qualcun altro che lo crea. '



Non c'è futuro noto per gli Stark

I libri di George R.R. Martin hanno ispirato ilGame of ThronesSerie TV, ma la puntata più recente è stata pubblicata nel 2011. Una danza con i draghi contiene gli eventi raffigurati nella quinta stagione dell'adattamento televisivo (la lunga passeggiata di Cersei attraverso King's Landing, Dany viene catturato dai Dothraki e Winterfell viene contaminato dai Bolton.) Gli showrunner dovevano poi smettere di scrivere con input di Martin , che ha scritto il prossimo libro,I venti dell'inverno, al passo di una lumaca zoppicante. Li ha guidati attraverso alcuni colpi di scena che stava pianificando e dove intendeva lasciare i personaggi che aveva portato alla vita nel finale.

wiki del tassista

Secondo Martin, il finale che ci ha dato HBO non sarà molto diverso da quello a cui sta lavorando nel libro finale Un sogno di primavera, quindi anche se i nostri sogni più sfrenati diventano realtà e vengono pubblicati gli ultimi libri della serie, non ci sarebbe materiale sorgente per un adattamento televisivo. Non c'è più storia degli Stark oltre a dove li abbiamo lasciati: Arya che va al grande sconosciuto, Jon al Muro, Sansa come Regina nel Nord e Bran come Re dei Sei Regni. Resta da vedere esattamente come si presenta la versione di Martin, ma siamo disposti a scommetterlo Un sogno di primavera non divergerà molto dalla stagione 8. Non c'è bisogno di una serie di sequel.

I fan vorrebbero anche di più?

Almeno 1,5 milioni di persone non sono soddisfatto del modoGame of Thrones finito, e quella potrebbe essere una stima prudente. Twitter è esploso dopo la messa in onda degli episodi finali, scatenando le critiche di un alveare di fan arrabbiati. Manifesti delusi affermano che il finale è stato affrettato, insoddisfacente e persino sessista. Dove è andato lo sviluppo del personaggio di Dany? Che dire di tutte le profezie su cui abbiamo fatto teorie della cospirazione per sempre? Il re della notte è morto, proprio così?



Nemmeno queste lamentele provengono da una minoranza di spettatori hardcore. L'ultima stagione ha ricevuto alcune delle valutazioni più povere che lo show abbia mai visto, con l'episodio finale che ha ottenuto un dismal 4.3 valutazione degli utenti su IMDb, mentre la maggior parte degli episodi delle precedenti stagioni ha costantemente guadagnato almeno un solido 8. Ahi. Considerando questa cattiva volontà verso il finale prodotto da Weiss e Benioff, è improbabile che i fan vogliano sapere cosa succederà dopo. Per molti, i loro personaggi preferiti sono morti e quelli rimasti sono in luoghi che sarebbero generalmente noiosi da guardare. Saresti jazzato a guardare la regola onnisciente e incontrastata di Bran the Blank-faced?

I prequel sono di gran moda

George R.R. Martin dovrebbe lavorare diligentemente su i venti dell'inverno, ma ha anche trovato il tempo di pubblicare diversi libri che raccontano centinaia di anni di storia di Westerosi. C'è una ricchezza di materiale ambientata nel passato, piuttosto che nel futuro.

allettante, ha scritto nel suo blog, 'Ne abbiamo avuti cinque diversi Game of Thrones successore mostra in sviluppo (non mi piace il termine 'spin-off') alla HBO, e tre di loro stanno ancora andando avanti bene. Quello che non dovrei chiamare La lunga notte sarà girato entro la fine dell'anno e altri due spettacoli rimangono nella fase della sceneggiatura, ma si stanno avvicinando. Cosa riguardano? Non posso dire. Ma forse qualcuno di voi dovrebbe prenderne una copia Fuoco e sangue e inventare le tue teorie. '

accento di Henry Cavill

Un prequel senza nome 'che si svolgono migliaia di anni prima degli eventi di Game of Thrones... racconta la discesa del mondo dall'età d'oro degli Eroi nelle sue ore più buie '- e ha già un cast stellato e inizierà le riprese di un pilota nel 2019. Ci sono poche parole sugli altri progetti, ma Martin ci ha fatto meravigliare ... uno dei prequel raffigura la storia della famiglia Targaryen descritta in Fuoco e sangue?

Quale prequel avremo effettivamente?

Fuoco e sangue spiega come il re Aegon il Drago conquistò Westeros con le sue sorelle regina, i loro figli e i figli dei loro figli. Trecento anni di dramma familiare Targaryen. Sarebbe piuttosto eccitante vedere più draghi dare fuoco a campi di cavalieri, e ci sono molte lotte politiche adatte per uno spettacolo HBO nella storia immaginaria. Martin ha anche un'antologia di storie raccolte in Un cavaliere dei sette regni circa un imponente cavaliere di siepi e un piccolo principe Targaryen altrettanto maturo per l'adattamento televisivo.

La lunga notte, come a Martin non è permesso chiamarlo, è stato teorizzato che si svolgerà attorno all'ascesa dei primi White Walker, il che significa che avremo più zombi e forse un altro assaggio dei Figli della Foresta. E c'è ancora materiale più importante per la televisione: il Ribellioni di Blackfyre, il Guerra civile di Targaryen, la storia oscura del Night's King. E questo è solo eventi di Westeros. Anche Essos ha una storia lunga e storica. Che cosa era esattamente il Doom of Valyria? Potremmo sapere di più sulla Casa del bianco e nero? Gli uomini senza volto? Il signore della luce? Quando si tratta di tradizioni, Martin ci ha dato un bel po 'di lavoro. Le possibilità sono infinite.

Gli attori sono andati avanti

Frazer Harrison / Getty Images

Perfino gli attori che hanno riversato le loro anime nell'ultima stagione a volte sembravano come lorotrovato ... carente. Ci sono state diverse interviste imbarazzanti con il cast, le loro reazioni alla sceneggiatura finale vanno da confuse a lacrime. Per molti, gli ultimi otto anni della loro vita non sono stati altro che Game of Thrones. Sophie Turner, che interpretava Sansa Stark, ha un tatuaggio commemorativo da dire lupo, molto simile Trio di draghi di Emilia Clarke. Il cast ha salutato Westeros a modo suo. Molti sono pronti a passare a nuovi ruoli, forse meno esigenti. Non è un segreto Game of Thrones è stato uno spettacolo difficile da filmare, con alta pressione e lunghe ore. Kit Harrington ha avuto difficoltà a gestire la fama e ha detto che lo è pronto per essere meno riconoscibile 'Jon Snow'.

gioco di troni imbd

Ti mancheranno i loro volti familiari? Puoi sempre prendere Sophie Turner interpretare Jean Gray in finale X-Men film. Maisie Williams si sta anche unendo all'universo X-Men in Nuovi mutanti. Nikolaj Coster-Waldau ha assunto il ruolo di detective in un mondo di 'orsi polari e strani suicidi.' Jacob Anderson è diretto da Raleigh Ritchie anziché da Gray Worm e sta producendo della musica dolce e triste. Emilia Clarke sta allungando le sue costolette recitando e facendo sia thriller che rom-com, e Peter Dinklage sta facendo alcuni film d'animazione, recitando in film che i suoi figli possono davvero vedere.

Un gioco costoso

Game of Thronesgli spettatori si sono abituati all'opulenza visiva di ogni episodio nel corso di otto stagioni. Ogni episodio è come il suo film: effetti speciali che sfidano la realtà, sontuosi costumi, scenografie costruite su scala e enormi cast di comparse per far respirare davvero Westeros. Come puoi immaginare, girare un film di una stagione può essere costoso. Ricordi quando Blackwater Bay fu riempita di navi esplose con orribili fiamme verdi? 'Blackwater' ha precedentemente detenuto il record l'episodio più costoso a $ 8 milioni.

L'ultima stagione, a confronto, secondo quanto riferito costa circa $ 15 milioni per episodio. Ci vogliono molti soldi per far volare i draghi, ringhiare i lupi terribili e rianimare i wights. Le grandi battaglie consumano budget, e gli showrunner hanno parlato di dover essere esigenti su quali battaglie vengono filmate, con centinaia di attori in costume che si incastrano a vicenda e che sono costretti a risparmiare. Per la Battaglia di Blackwater, hanno dovuto chiedere altri 2 milioni di dollari per produrre uno degli episodi più lodati della serie. Quei 2 milioni di dollari avrebbero potuto facilmente essere una grossa fetta di budget per uno spettacolo che richiede molti meno sforzi per produrre. HBO può permettersi di realizzare intere serie per $ 15 milioni anziché sborsare $ 15 milioni per un singolo episodio. Un altro Game of Thrones potrebbe essere un po 'troppo costoso.

HBO è passato alla prossima grande fantasia

Mentre i crediti finali continuano Game of Thrones, inizia una nuova era. High fantasy si è dimostrato un candidato fantastico per la televisione fantastica, quindi HBO e la BBC si sono uniti in un altro costoso e vasto show fantasy basato su una serie di libri amati: I suoi materiali oscuri. Lotte politiche? Dai un'occhiata. Poteri misteriosi? Dai un'occhiata. Animali CGI? Dai un'occhiata. Non è unGame of Thronessequel, ma potrebbe comunque soddisfare alcuni degli stessi spettatori che si sono sintonizzati suTroni.

I suoi materiali oscuri si svolge in un'Inghilterra alternativa che ha tutto il fascino dell'era vittoriana con l'ulteriore vantaggio di demoni, creature compagne con intelligenza umana, nonché streghe, angeli e fantasmi. Aggiungi in attori della lista A come James McAvoy e Lin-Manuel Miranda e siamo più che appena venduti: non vediamo l'ora di vedere la premiere più avanti nel 2019. Inoltre, se sei stanco di terre di fantasia, ci sono molti altri spettacoli che HBO sta cucinando. Westworld è in arrivo un'altra stagione, per quelli della persuasione amante della fantascienza. I fan della graphic novel possono gioire della prossima premiere di Watchmen adattamento. Jordan Peele e JJ Abrams stanno producendo Lovecraft Country, un dramma horror che sarà sicuramente un successo. Anche adesso quellotronifatto, ci sono molti spettacoli sulla strada che renderanno il tuo abbonamento HBO degno.

chel pompino

Una galassia molto, molto lontana

Alberto E. Rodriguez / Getty Images

Anche prima che la polvere si depositasseGame of Thrones, showrunners D.B. Weiss e David Benioff puntano su una galassia molto, molto lontana.

CEO Disney Disney Igerha confermato che dopo i soli gemelli fissati sull'attuale trilogia di Guerre stellari film, Benioff e Weiss lavoreranno alla prossima serie di film - una trilogia che racconta una nuova storia separata dalla saga di Skywalker. Il primo dei tre film è previsto per la fine del 2022, dando al pubblico un sacco di tempo per dimenticare quanto fossero sconvolti la finale Game of Thrones stagione. Ma per davvero: perché impiegare così tanto tempo? Di cosa parla la storia? È già stato scritto o sarà un adattamento dall'universo esteso?

Dando poche risposte, Disse Iger, 'Stiamo già lavorando sodo, ma abbiamo pensato che tre anni fossero la giusta quantità di tempo non solo per prendere una pausa e ripristinare, ma per prepararci per l'uscita del prossimo film. Abbiamo fatto un accordo con David Benioff e Dan Weiss, che sono famosi per Game of Thrones e il prossimo film che pubblicheremo sarà il loro, e non stiamo dicendo altro al riguardo '.

Tutti stanno cercando di colmare il vuoto

Benvenuti in una nuova era in cui Dungeons & Dragons è in voga, le fiere del Rinascimento si stanno godendo un rinascimento e ogni compagnia di produzione vuole un pezzo di torta fantasy. Game of Thrones ha cambiato la televisione come la conosciamo. Non è più soddisfacente che gli spettacoli siano piccoli, con seguiti dedicati di nicchia. Ogni spettacolo vuole essere un grande successo e nei prossimi anni non ci sarà limite al numero di titoli che cercano di riempire il vuoto che la fine di Game of Thrones è rimasto nei nostri cuori.

I suoi materiali oscuriè tutt'altro che l'unico adattamento del libro sul tavolo. Netflix sta lanciandouna serie basata su The Witcher. C'è anche l'ambizioso Signore degli Anelli serie prequel che Amazon secondo quanto riferito ha pagato quasi $ 250 milioni per. Non mancano i fantasy media nelle opere: Netflix sta anche pianificando una versione live action degna dell'amatissima serie animata Avatar: L'ultimo dominatore dell'aria e Disney sta portando Guerre stellari al piccolo schermo in l'imminente Il mandaloriano serie. Ogni grande azienda sta cercando di replicare il Avuto successo e anche se alcuni di questi tentativi falliranno, gli spettatori ne trarranno comunque vantaggio.