Perché The High Sparrow di Game of Thrones sembra così familiare

Di Claire Williams/5 aprile 2017 15:39 EDT/Aggiornato: 23 marzo 2018 14:28 EDT

Se sei come molti Game of Thrones fan, potresti essere stato colpito da un senso di deja vu o di familiarità istantanea la prima volta che hai visto Jonathan Pryce sullo schermo come High Sparrow nel 2015. C'è una buona ragione per questo 'dove ho visto quel ragazzo prima? sensazione, in quanto Pryce è un attore inglese famoso con un curriculum che risale agli anni '70. Se ti stai ancora chiedendo quali altri ruoli potresti ricordare in Pryce, siamo qui per aiutarti con quella sensazione di 'punta della lingua'. Ecco alcuni dei suoi ruoli migliori degli anni, insieme a un paio di nuovi progetti Pryce che dovresti assolutamente tenere sotto controllo.

Brasile (1985)

All'inizio della sua carriera, Pryce è stato principalmente un attore teatrale e ha vinto un Tony Award nel 1977. Poi è arrivata la sua straordinaria esibizione nel film cult di Terry Gilliam Brasile (1985). Nel film di fantascienza comico distopico, Pryce interpreta il protagonista principale Sam Lowry, uno spacciatore di governo di basso livello con delusioni di grandiosità. Sebbene il film non abbia avuto un grande successo inizialmente al botteghino nordamericano, da allora è diventato un film cult sia tra i fan di Gilliam che quelli della fantascienza, con un punteggio di 88 ('Universal Acclaim') su Metacritic. Pryce ha avuto una forte concorrenza per il ruolo di Lowry; secondo quanto riferito, Tom Cruise era anche un candidato per la parte. In un'intervista del 2004, Pryce ha detto ai giornalisti che ha considerato il suo ruolo in Brasile uno dei momenti salienti della sua carriera cinematografica.



Glengarry Glen Ross (1992)

In Glengarry Glen Ross, i venditori immobiliari che lavorano per la stessa società sono bloccati nella lotta per determinare quali due avranno accesso a una nuova serie di contatti, mentre gli altri verranno licenziati. Naturalmente, la minaccia di risoluzione porta alcuni degli agenti a misure molto disperate, tra cui la messa in scena di un furto con scasso. Mentre Jonathan Pryce non ha avuto un ruolo di spicco nel film, ha interpretato un ruolo importante: un marchio mite e senza pretese per il personaggio di Al Pacino su cui usare le sue vendite. Ciò si traduce forse in uno dei migliori e più follemente sconnessi monologhi cinematografici di tutti i tempi.

Carrington (1995)

In questo film biografico del 1995 che racconta la vita della pittrice inglese Dora Carrington, Jonathan Pryce interpreta la sua amica e confidente, l'autore Lytton Strachey. Sia Carrington che Strachey erano spesso persone eccentriche nella vita reale, e Pryce mette in scena un'interpretazione convincente come il prolifico scrittore che ha vissuto con Carrington ma non è mai stato coinvolto romanticamente con lei. Carrington è stato ben accolto dalla critica e, quando ha debuttato al Festival di Cannes, il film ha portato a casa un premio speciale della giuria e Pryce stesso ha vinto gli onori per il miglior attore.

Avoid (1996)

Il palcoscenico e la storia musicale di Pryce gli sono serviti bene nel 1996, quando ha recitato nel ruolo del presidente argentino Juan Perón al fianco di Antonio Banderas e Madonna nel film drammatico / musicale Evitare. Il regista Alan Parker lo ha capito subito voleva Pryce per la parte di Perón perché aveva sia il canto che la recitazione - come ha dimostrato quando ha dato origine alla parte di 'Ingegnere' nel musical Signorina Saigon. Parker ha definito Pryce un 'brillante attore inglese di livello classico', riuscendo a firmarlo per il film subito dopo il loro primo incontro.



Tomorrow Never Dies (1997)

In uno dei suoi ruoli più 'visibili', Jonathan Pryce ha preso una piega come cattivo nel 18 ° film di James Bond, Il domani non muore mai (1997). Nel ruolo del magnate dei media assetato di potere Elliot Carver, Pryce si scontra con Pierce Brosnan come Bond per 119 minuti pieni di azione. Carver è determinato a scatenare eventi che porteranno alla terza guerra mondiale solo per aumentare il potere e l'influenza del suo impero mediatico. Insieme all'afoso Teri Hatcher come moglie sullo schermo (ed ex fidanzata di Bond), Pryce fa un formidabile antagonista da non sottovalutare.

migliori film fantasy 2018

Ronin (1998)

Non contento di interpretare solo una mente criminale, Pryce ha seguito la sua apparizione in James Bond con un altro ruolo da protagonista nel 1998 Ronin. Nel film, Pryce interpreta Seamus O'Rourke, un agente terroristico irlandese che non ha paura di tradire tutti coloro che lo circondano al fine di proteggere una grande valigetta di metallo. Accanto a Robert De Niro e futuro compagno Game of Thrones gli ex studenti Sean Bean, Pryce e il resto del cast recitano un film poliziesco pieno di azione, che è stato accolto con successo al botteghino e elogi critici, in particolare per le sue emozionanti e drammatiche scene di inseguimento automobilistico.

Stigmata (1999)

Anche se non si può negare che Pryce sia eccellente nel suo ritratto di High Sparrow Game of Thrones, quel ruolo non era la prima volta che interpretava una figura religiosa. Nel film horror del 1999 Stigmata, Pryce interpreta un cardinale cattolico corrotto e moralmente fallito con il compito di indagare (o nascondere) il caso di una misteriosa giovane donna che è improvvisamente afflitta dai segni delle stimmate. Lungo la strada, Pryce si scontra con un prete gesuita (Gabriel Byrne) che sta anche indagando sul caso e che sembra avere in mente i migliori interessi della donna, a differenza del cardinale. Stigmata ha ricevuto recensioni scadenti, ma è stato ancora un successo al botteghino, ed è un grande film vedere un indizio su come Pryce avrebbe sviluppato il suo personaggio di High Sparrow per Game of Thrones.



Pirati dei Caraibi (2003-2007)

Dopo aver interpretato una serie di personaggi 'forti', Jonathan Pryce ha assunto un ruolo abbastanza diverso per la sua parte nel film pirati dei Caraibi franchising di film. In Maledizione della perla nera (2003), ci viene presentato Pryce come Weatherby Swann, governatore di Port Royal e padre di Elizabeth Swann (interpretato da Keira Knightley). Il governatore Swann è una sorta di pushover e debolezza, sebbene inizi a mostrare più audacia nei sequel successivi, Il petto di un uomo morto (2006) e Alla fine del mondo (2007).

The Brothers Grimm (2005)

Pryce si è riunito con il regista Terry Gilliam nel 2005 per un ruolo nella fantasia d'avventura I fratelli Grimm, al fianco di Matt Damon, Heath Ledger, Monica Bellucci, Peter Stormare e (l'ennesimo futuro Game of Thrones castmate) Lena Headey. Come generale Vavarin Delatombe, Pryce aumenta il quoziente 'malvagio' mentre usa i fratelli per eliminare una mistica minaccia in agguato nei boschi della sua provincia. Se non completano il loro compito in modo soddisfacente, sono a breve distanza dal blocco del responsabile.

Taboo (2017)

In questa serie drammatica originale del 2017 per BBC e FX, Pryce interpreta Sir Stuart Strange, presidente della East India Company. Nel suo ruolo, Pryce interpreta ancora una volta un 'cattivo', poiché la East India Company non si fermerà davanti a nulla per farsi strada. Tabù dispone anche di a Game of Thrones membro del cast: Oona Chaplin, che interpreta la sposa di Robb Stark, Talisa. Questi due Game of Thrones i veterinari e il resto del cast dell'ensemble si sono guadagnati il ​​plauso della prima stagione di Tabù, che era rinnovato per una seconda stagione nel marzo 2017.

L'uomo che uccise Don Chisciotte (2018)

Instagram

Qual è il futuro di Jonathan Pryce? Dopo quasi due decenni di 'inferno dello sviluppo', sembra che Pryce avrà una riunione con il regista Terry Gilliam un'altra volta nel prossimo film del 2018, L'uomo che ha ucciso Don Chisciotte. Nel ruolo di Don Chisciotte, Pryce avrà l'opportunità di esplorare l'iconica storia di Cervantes mentre è circondato da fantastici elementi visivi che sono un marchio di Terry Gilliam. Il film finalmente ha iniziato le riprese Marzo 2017, quindi non aspettarti di vedere questo fantastico film fino al 2018.

joaquin phoenix e christian bale