Perché The Invisible Man è classificato R

Di Abbey White/24 febbraio 2020, 9:05 EDT

Lo slogan dell'ultima versione di Universal e Blumhouse ProductionsL'uomo invisibileprende in giro che 'ciò che non puoi vedere può farti del male'. Tradotto per il pubblico? Preparati per un momento raccapricciante e spaventoso. I critici hanno sostanzialmente confermato questo, con uno dei primi recensori che descrivono il film come 'un brivido pieno di tensione dall'inizio alla fine'. E se questo non è abbastanza per convincerti, prendilo dalla star Elisabeth Moss, che ha detto il film 'ti spaventerà a morte'.

Il primo capitolo di un universo mostro reinventato e guidato dall'orrore segue il suo abortì i piani per un universo oscuro, Universal Tl'uomo invisibileè descritto come 'una terrificante storia moderna di ossessione ispirata al classico personaggio mostruoso di Universal'. I dettagli della trama confermano ulteriormente quanto questo ultimo giro sulla storia di uno scienziato-diventato-matto-matto diverge dalla storia un po 'più domata del romanzo di H. G. Wells del 1897 e del suo compagno cinematografico del 1933.



dylan o brien incidente

2020 di L'uomo invisibilestelle Elisabeth Moss (The Handmaid's Tale, Uomini pazzi) nel ruolo di Cecilia Kass, una donna intrappolata in una relazione violenta con il geniale scienziato Adrian Griffin, interpretata da The Haunting of Hill House attoreOliver Jackson-Cohen. Dopo essere sfuggito alle sue grinfie, a Cecilia viene detto che Adrian è morto per suicidio e le ha lasciato un pezzo della sua fortuna. La morte della sua ex compagna non si somma e i sospetti di Cecilia vengono confermati solo dopo che una serie di misteriose coincidenze diventa letale. Ma come può Cecilia proteggere se stessa, le persone che ama e la sua sanità mentale quando viene cacciata da qualcosa ⁠— o da qualcuno ⁠— che nessuno può vedere?

Come se ciò non bastasse a vendere la dedizione di questo film a un racconto più oscuro, il film ha ottenuto un R-rating. La ragione?L'uomo invisibileè classificato R per 'una forte violenza sanguinosa e linguaggio'. Il Amministrazione di classificazione e valutazioniha emesso la valutazione limitata - che, tra scene intense prese in giro nel trailer del filme il fatto che Leigh Whannell sia al timone come direttore di L'uomo invisibile, sembra appropriato.

Il regista Leigh Whannell è noto per il suo stile horror grafico e strabiliante

Universal Pictures

Il rinascimento dell'orrore dopo l'uscita di film come Esci, ereditario, e Un posto tranquillo ha attirato in posti a teatro molti di quelli che normalmente non interagiscono con il genere. Ma è importante capire che non tutto l'orrore è creato uguale, e con un film creato da qualcuno come Leigh Whannell, L'uomo invisibile non sarà per i deboli di cuore.



Lo scrittore, produttore, regista e attore australiano hanno scritto i primi tre Sega film, l'horror fantascientifico altrettanto acclamato e raccapricciante del 2018 Aggiornamentoe tutti e quattro Insidioso film. Ha anche ricoperto il doppio incarico di direttore diInsidioso: capitolo 3.Allora mentreL'uomo invisibileLa classificazione R per la lingua è piuttosto diretta in termini di aspettative del pubblico - sentirai un linguaggio volgare e / o intenso volgare - il 'forte' in 'forte violenza sanguinosa' potrebbe non essere abbastanza forte da preparare gli spettatori a ciò che sta arrivando.

Whannell è amato per il suo stile distintivo di violenza, che è spesso tortuoso, grafico, carnoso e straziante. Chiunque cerchi di vedere L'uomo invisibile dovrebbe sapere che esiste un potenziale di estremo gore. Ciò potrebbe non includere solo immagini iperrealistiche o eccessivamente sanguinarie, ma anche alcune sequenze visive emotivamente inquietanti. Parte di ciò che il pubblico può aspettarsi è già stato preso in giro nel trailerL'uomo invisibile, che presenta una scena raffigurante un invisibile Adrian Griffin che costringe un ufficiale a spararsi in ginocchio. I trailer sono progettati per non dare il meglio di un film - o in questo caso, le parti più sanguinolente, quindi preparatevi L'uomo invisibile per guadagnare davvero il suo R-rating.

il fight club

La produzione Universal e Blumhouse si rivelerà finalmente quando L'uomo invisibile arriverà nei cinema il 28 febbraio.