Perché Keira Knightley non è mai stato lo stesso dopo Pirati dei Caraibi

Di Jane Harkness/22 agosto 2019 14:09 EDT/Aggiornato: 22 agosto 2019 14:11 EDT

Keira Knightley è stata recitazione da quando aveva solo sei anni, ma non ha iniziato a ricevere attenzione internazionale fino a quando non è apparsa nel film del 2002 Sognando Beckham. Poco dopo, ha ottenuto il suo ruolo di breakout nel ruolo di Elizabeth Swann Pirati dei Caraibi: The Curse of the Black Pearl. Pirati è stato un grande successo al botteghino, e Knightley ha tenuto la propria accanto a grandi nomi come Johnny Depp, Orlando Bloom e Geoffrey Rush. Il film ha generato diversi sequel e all'improvviso, dopo anni passati a pagare le sue quote e ad avanzare, Knightley era un nome familiare. All'inizio degli anni 2000, la faccia di Knightley era dappertutto e durante la notte si ritrovò sotto i riflettori. È stato un sogno diventato realtà, ma la fama ha un prezzo e Knightley ha affrontato la sua giusta dose di ostacoli nel corso della sua carriera.

Oggi Knightley non è la stessa attrice di quando era la prima Pirati film in prima visione. È passata dal franchise e ha recitato in tutto, dai drammi storici ai film indipendenti. Non è stata una corsa facile, ma non c'è dubbio che Knightley abbia avuto successo e spesso abbia smentito i suoi critici. Sembra che abbia cambiato sia la sua recitazione che le sue priorità, e oggi scopriremo perché Keira Knightley non è mai stata la stessa dopopirati dei Caraibi.



Keira Knightley ha lottato con le pressioni della fama dopo Pirati dei Caraibi

Nicholas Hunt / Getty Images

Essere famosi ha certamente i suoi vantaggi, ma sapere che milioni di persone stanno guardando ogni tua mossa può essere snervante. L'attenzione costante dopo pirati dei Caraibilasciò Keira Knightley esausta e ansiosa. Positivo o negativo, è stato travolgente e ha scoperto di non riuscire a gestirlo in modo sano. Ad un certo punto, non ha lasciato la sua casa per tre mesi. Si sentiva come se stesse cadendo a pezzi e non poteva affrontare il pubblico. Alla fine, si rese conto di aver bisogno di un aiuto professionale e iniziò a lavorare con un terapista.

'Ho avuto un esaurimento mentale a 22 anni', ha dettoThe Hollywood Reporter, 'quindi mi sono preso un anno libero e mi è stato diagnosticato un disturbo post traumatico da stress a causa di tutte queste cose. Sono andato in profondità nella terapia. ' Ha trascorso un anno a concentrarsi sulla guarigione e afferma che quando finalmente è tornata al lavoro, 'si è sentita davvero bene - e all'improvviso non le importava (delle opinioni degli altri)'.

Doveva affrontare le voci sui tabloid

Wpa Pool / Getty Images

Come la maggior parte delle attrici, Keira Knightley ha affrontato la frustrazione dei tabloid che ha separato ogni aspetto del suo aspetto. È naturalmente piuttosto magra e le voci hanno turbinato il suo presunto disturbo alimentare. Knightley era fortemente offeso da queste affermazioni. A causa delle esigenze fisiche di alcuni dei suoi lavori di recitazione, come il suo lavoro nelpirati dei Caraibifranchising, era molto attiva e trovava difficile ingrassare. Inoltre, conosceva un sacco di persone che avevano effettivamente lottato con i disordini alimentari e quando i tabloid la imbrattarono, era sconvolta per loro conto.



Anche Knightley non voleva che le sue fan pensassero che stesse incoraggiando abitudini malsane. Ad un certo punto, ha fatto causa La posta quotidiana per aver affermato di avere un disturbo alimentare. 'Quando è esploso tutto, mi sono sentito male', ha detto Lei. 'Sembrava che stavo promuovendo qualcosa quando assolutamente no. Sono magro perché è quello che sono, ed ero più magro a quel punto a causa del lavoro che faccio. Nient'altro.'

terra ducky prima del tempo

Doveva crescere la pelle spessa

Gareth Cattermole / Getty Images

Ogni persona creativa sa quanto possa essere difficile 'mettersi in mostra'. Gli attori possono vivere la propria vita sotto gli occhi del pubblico, ma ciò non significa che siano sempre a proprio agio con le critiche che ne derivano. Knightley non aveva mai frequentato la scuola di recitazione o si era formata professionalmente come attrice prima di entrare nel settore, quindi in un certo senso si chiedeva se stesse cadendo dietro i suoi pari. Sapeva che avrebbe potuto essere più raffinata e preparata, ma quando le occasioni per recitare si sono presentate, ha scelto di saltare subito e imparare sul posto di lavoro. Man mano che cresceva, riuscì finalmente a far sbiadire le critiche sullo sfondo, ma non era sempre facile.

'Ho sicuramente fatto tutto il mio apprendimento pubblicamente. E per questo ho dovuto sviluppare una pelle spessa ', ha detto Il guardiano. 'La critica è stata dura. ... È una strana scossa nel modo in cui ti vedi e nel modo in cui ti connetti alla cosa che ami. '



Knightley ha trascorso molto tempo sul palco

Jeff Spicer / Getty Images

Dopo il successo di pirati dei Caraibi, Knightley ha avuto la possibilità di espandersi in nuovi mezzi. Era sempre stata curiosa di provare il teatro e, naturalmente, era apparsa in molte rappresentazioni scolastiche quando era più giovane. Nel 2009, ha fatto il suo debutto nel West End di Londra, interpretando la commedia Il misantropo. Era molto nervosa quando si esibiva per la prima volta in un palcoscenico professionale, ma comunque ha fatto il salto, dirlo alla BBC, 'Se non faccio teatro in questo momento, penso che inizierò a essere troppo terrorizzato per farlo. ... Se il mio meglio non è abbastanza buono, allora così sia. '

Per fortuna, i critici lo erano lieta con la sua esibizione, e nel 2015, Knightley è tornata sul palco ancora una volta per lei Debutto a Broadway, recitando il ruolo titolare in Therese Raquin. Ancora una volta, ha ricevuto recensioni ampiamente positive. Sebbene Knightley sia chiaramente un'attrice cinematografica prima di tutto, sembra che anche il teatro abbia un posto speciale nel suo cuore, e sicuramente ha avuto un dono per questo.

phil collins hook

Keira Knightley è diventata un'attivista

Tim P. Whitby / Getty Images

Quando Keira Knightley ha guadagnato una piattaforma, ha iniziato a usarla per sempre. Come molte celebrità, voleva usare il suo status per parlare dell'ingiustizia e incoraggiare le persone a essere coinvolte negli sforzi degli attivisti. Ad esempio, ha lavorato con importanti organizzazioni come Amnesty International e Oxfame ha viaggiato in paesi come Etiopia e il Sud Sudan per sensibilizzare su varie questioni relative ai diritti umani. Ha anche partecipato a Nazioni unite progetto per educare le persone alla crisi globale dei rifugiati.

I diritti delle donne sono estremamente importanti per Knightley. Come donna che lavora in un'industria dominata dagli uomini, questa causa è vicina al suo cuore. È una femminista appassionata e nel corso degli anni ha dedicato il suo tempo e la sua energia a parlare delle questioni che le donne affrontano ancora oggi. Nel 2009, è apparsa in un controverso video intitolato Tagliare, che è stato pubblicato dal gruppo Women's Aid. Nel video, Knightley ha interpretato una vittima di violenza domestica. Alcuni criticati Tagliare per la sua natura grafica, ma Knightley non ha mai avuto paura di fare una dichiarazione forte quando si tratta di femminismo. Anche quando sa che sta per premere alcuni pulsanti, non evita di difendere le sue convinzioni.

Sta cercando personaggi femminili forti

Keira Knightley non è mai stato uno che ha interpretato la damigella in pericolo. Dopotutto, Elizabeth Swann potrebbe essere stata la figlia del governatore privilegiato, ma è anche diventata una pirata spavaldo e armata di spada. Ma Knightley non ha fatto mistero di essere spesso delusa dai ruoli offerti alle donne a Hollywood. Vuole interpretare personaggi complessi e forti, non donne che sono semplicemente oggettivate sullo schermo. Per fortuna, dice che sta iniziando a vedere un cambiamento nei ruoli disponibili, ma nel complesso, gravita verso drammi storici perché non le piace il modo in cui i personaggi femminili sono scritti nei film ambientati ai giorni nostri. A questo punto della sua carriera, può permettersi di essere schizzinosa, il che l'ha portata a ruoli in film come Colette, Anna Karenina, e Espiazione.

'Non realizzo film ambientati ai giorni nostri perché i personaggi femminili vengono quasi sempre violentati', ha detto Varietà. 'Trovo sempre qualcosa di sgradevole nel modo in cui le donne sono ritratte, mentre ho sempre trovato personaggi molto stimolanti che mi venivano offerti in pezzi storici. C'è stato qualche miglioramento. ... Le storie delle donne vengono improvvisamente considerate importanti. '

Knightley ha difeso gli stalker da Pirati dei Caraibi

Julien M. Hekimian / Getty Images

Gli attori sono abituati a essere seguiti dai paparazzi, ma a volte sono anche costretti a confrontarsi con fan che non rispettano il loro spazio personale o i loro confini. Da quando è diventata una grande stella grazie al pirati dei Caraibi franchising, Knightley ha dovuto prendere azione legale contro diversi stalker e, di conseguenza, apprezza molto la sua privacy.

Nel 2008, è stata perseguitata da cinque persone e nel 2010, ha portato un uomo a processo dopo averla molestata fuori dal teatro di Londra dove si esibiva. Nel 2016, un altro stalker l'ha presa di mira per mesi fino a quando suo marito non ha dovuto cacciarlo fisicamente e farlo arrestare. Knightley dovette andare di nuovo in tribunale.

'Ho paura ogni volta che esco,' Knightley ha scritto nella sua dichiarazione di impatto sulla vittima che è stata letta in tribunale. 'Se dovessi vedere di nuovo quest'uomo non saprei cosa fare. Se fossi con mio figlio non saremmo in grado di scappare facilmente. Il pensiero che mia figlia sia a rischio è il mio peggior incubo. In altre parole, Knightley ha avuto a che fare con molte persone pericolose da quando è diventata una star.

Knightley si è concentrato sul matrimonio e sulla maternità

Frazer Harrison / Getty Images

Nel 2013, Knightley sposati con il tastierista James Righton durante una piccola cerimonia in Francia. Due anni dopo, Knightley ha dato alla luce il loro primo figlio, una figlia di nome Edie. Ora Knightley lo è di nuovo incintae la coppia accoglierà il loro secondo figlio tra qualche mese.

Knightley ama sua figlia, ma è stata anche esplicita su quanto possa essere difficile la maternità - anche per le donne con carriere incredibili e partner di supporto come lei. Ammette che essere una mamma non è mai un lavoro facile e la maggior parte delle persone non capisce le sfide che le donne devono affrontare dopo aver avuto figli.

'Non credo che diamo credito sufficiente alle donne per la maratona fisica ed emotiva che attraversano quando diventano madri', ha detto Knightley Equilibrio rivista. 'La privazione del sonno, i cambiamenti ormonali, il cambiamento nelle relazioni con il mio partner, sono tutte cose che mi fanno sentire come se stessi fallendo ogni giorno. Devo ricordare a me stesso che non ho fallito, sto solo facendo quello che posso fare, ma non è facile '.

amanda waller suicide squad

Sta cercando di superare Pirati dei Caraibi

Dopo il successo del primo pirati dei Caraibifilm, era ovvio che ci sarebbe stato un sequel per continuare le storie di Elizabeth Swann, Will Turner e, naturalmente, Capitano Jack Sparrow. Il sequel ha lasciato il posto a un terzo film, e alla fine il franchise è cresciuto oltre. Ora ce ne sono cinque Pirati film, con i più recenti, I morti non parlano, essendo stato rilasciato nel 2017. Inoltre, c'è ancora la possibilità di a sesto film. Ma dopo la terza puntata, Knightley era pronta a chiudere quel capitolo della sua carriera. A parte un cameo I morti non parlano, Knightley non è stato coinvolto nella franchigia di recente.

'È stata un'esperienza straordinaria, sai, ma avevo 17 anni quando ho iniziato e 21 quando ho finito. E questo è un bel po 'di tempo ', ha detto Knightley Uproxx. 'Ho sempre voluto recitare perché mi piace cambiare. Mi piace esplorare cose diverse. E mi sento come se avessi fatto la cosa dei pirati. '

Si sta rivolgendo a film indipendenti

Sì, Keira Knightley è apparso in molti film di successo, tra cui il Pirati film, orgoglio e pregiudizio, e Il gioco dell'imitazione. Ma è anche attratta da progetti indipendenti. Nel 2014, ha recitato nella commedia romantica Piccole risate, presentato in anteprima al Sundance Film Festival. Ha interpretato Megan, 20enne, che aveva un disperato bisogno di mettere insieme la sua vita. Più recentemente, nel 2018, ha recitato in Colette, presentato anche al Sundance. Il film parlava della vita del titolare Colette, un eclettico romanziere francese.

cuscino commerciale

A Knightley piace lavorare ai film indipendenti, ma è stata aperta sul fatto che rifuggire dai successi potrebbe danneggiare le sue possibilità di ottenere ruoli futuri, quindi deve scegliere con cura. 'La maggior parte del mio lavoro è ancora nel campo commerciale. Non è diventato estremamente sperimentale, cosa che vorrei davvero fare ', ha detto Il guardiano. 'Sei utile nel finanziare quei film solo se hai alle spalle un grande successo e hanno una certa durata.'

Vuole provare la TV

Tristan Fewings / Getty Images

Nonostante tutti i suoi successi, Knightley non è mai apparsa in uno show televisivo. Nessun ruolo ricorrente a breve termine, nessun posto per gli ospiti, nessun cameo. Se non era sul grande schermo, recitava sul palco. La TV è un mezzo che non ha mai avuto ... ma questo non significa che lo abbia ancora cancellato. In realtà è aperta all'idea di apparire finalmente in uno show televisivo per la prima volta e dice che intende farlo alla fine.

Sa che l'esperienza sarà molto diversa dal lavorare nel cinema, e potrebbe significare impegnarsi a lungo termine in uno spettacolo senza sapere esattamente come andrà a finire la sceneggiatura, ma è pronta a provare qualcosa di nuovo e i direttori del casting hanno raggiunto a lei con opportunità. 'Sono stato mandato molti piloti', ha detto Knightley Varietà. 'Ad un certo punto, dovrò solo tuffarmi e provarlo. Andrò ovunque siano i grandi ruoli. '

Keira Knightley farà il suo debutto alla regia?

Tristan Fewings / Getty Images

A questo punto della sua carriera, sembra che Keira Knightley abbia quasi fatto tutto, e se non lo ha già fatto, ci sta già pensando. Oltre a lavorare in uno show televisivo, cos'altro ha nella sua lista di cose da fare? Il suo obiettivo più ambizioso è infine quello di dirigere un film. Il pirati dei Caraibi la star ammette che sta ancora cercando il coraggio di farlo. La regia sarebbe stata una grande mossa per la sua carriera, ma con così tanta esperienza alle spalle, non è difficile immaginare che Knightley possa essere dietro la telecamera in futuro.

'Ho pensato alla regia', ha detto Knightley Varietà. 'In questo momento c'è quella classica cosa femminile di essere troppo terrorizzata dal fatto che non sia perfetta. È un'afflizione terribile, perché davvero quello che dovresti fare è immergerti e provarlo. ' Ma con l'ambizione di Knightley, non c'è dubbio che alla fine si ritroverà al timone del suo stesso film.