Perché Mantis di Guardians of the Galaxy Vol. 2 sembra così familiare

Di Trento Moore/15 maggio 2017 13:37 EDT/Aggiornato: 16 maggio 2017 10:27 EDT

Quando lo scrittore-regista James Gunn ha deciso Guardiani della Galassia Vol. 2 avrebbe dato vita al personaggio di Marvel Comics Mantis, sapeva di aver bisogno della persona giusta per il ruolo e la sua ricerca alla fine ha portato a Pom Klementieff. Mentre era relativamente sconosciuta prima di approdare alla sua grande occasione nell'universo cinematografico Marvel, c'è ancora una possibilità che tu abbia mai visto Klementieff prima. Se non riuscissi a posizionarlo mentre guardavi Guardiani della Galassia Vol. 2, ecco perché Mantis potrebbe essere sembrato familiare.

serie aliena

Piccoli ruoli in molti film francesi

Se ti piacciono i film francesi, c'è una buona possibilità a metà che hai notato Klementieff in alcuni dei ruoli secondari (e occasionalmente interpretati) che ha ottenuto mentre la sua carriera stava davvero iniziando a decollare tra il 2009-2012. Ha ottenuto il suo primo concerto da protagonista nel dramma francese del 2009 Lupo e lo ha seguito con ruoli più piccoli nei prossimi anni in una vasta gamma di versioni, tra cui Notte insonne, Delicatezza, L'amore dura tre anni, sagome, Radiostars, e Porno nella cappa. Klementieff era una promessa nel mondo del cinema francese, ma la sua grande occasione a Hollywood non sarebbe arrivata fino al 2013.



Vecchio ragazzo

Prima Guardiani della Galassia Vol. 2, La prestazione di più alto profilo di Klementieff è stata di gran lunga concessa dal 2013 di Spike Lee Vecchio ragazzo remake. Ha interpretato Haeng-Bok, la guardia del corpo del personaggio interpretato da Sharlto Copley, un ruolo che ha richiesto al personaggio di Klementieff di avere una lotta molto fisica con il personaggio di Josh Brolin. Klementieff si preparò pesantemente per il ruolo, allenandosi diverse ore al giorno per mesi e mesi. Un fan dell'originale Vecchio ragazzo, lei disse La correzione digitale voleva assicurarsi che le scene di combattimento fossero all'altezza, e ha persino iniziato ad allenarsi in arti marziali miste per prepararsi meglio. 'Ho avuto lividi dappertutto', ha detto. 'Ho dovuto allenarmi con le scarpe da ginnastica, ma alla fine ho dovuto allenarmi con i tacchi alti. Molto più difficile e tutto è diverso. '

Gioco di hacker

Dopo essere uscito con Vecchio ragazzo, Klementieff ha ottenuto un ruolo da protagonista nel thriller romantico di fascia media Gioco di hacker, fondamentalmente un dramma relazionale tra due hacker. Klementieff ha interpretato Loise, un personaggio catturato nel bel mezzo della trama distorta; il film ha guadagnato un po 'di brusio nel circuito del festival del cinema, e ha vinto il premio al merito all'IndieFest Film Awards nel 2015.

ortega di carbonio alterato

Novità

Getty Images

Klementieff ha interpretato un ruolo secondario nel ruolo del personaggio di Beth nel dramma romantico del 2017 Novità, che si concentrava sulle relazioni nella moderna cultura del collegamento. Il film ha segnato un ronzio di medio livello al Sundance Film Festival sul circuito cinematografico indipendente, esponendo il volto sempre più familiare di Klementieff a una cerchia allargata di cineasti.



Ingrid va a ovest

In questo film drammatico indipendente del 2017, Klementieff recita nel ruolo di Harley Chung, al fianco di Aubrey Plaza ed Elizabeth Olsen. Il film si concentra sul personaggio di Plaza Ingrid, che sviluppa una malsana fissazione su una stella dei social media e riesce a trasformare questa ossessione in una sorta di amicizia nella vita reale dopo essersi fatta strada nel cerchio interno della celebrità. Suo ha ottenuto solide recensionie sembra pronto ad aggiungere un colpo cult alla filmografia in erba di Klementieff.

Probabilmente molti dei futuri film MCU a venire

Getty Images

Klementieff ha ovviamente avuto una svolta memorabile Guardiani della Galassia Vol. 2, ma soprattutto, il film ha introdotto Mantis nel più ampio universo cinematografico Marvel. Sappiamo già che tornerà Avengers: Infinity War, che porta i Guardiani della Galassia faccia a faccia con i Vendicatori, ma è ovvio che potrebbe sicuramente tornare Guardiani della Galassia Vol. 3 anche. La Marvel è nota per aver bloccato gli attori, anche nei ruoli secondari, in lunghi contratti, quindi è ovvio che ci dovrebbero essere molti più Mantis nel nostro futuro. Speriamo che le rimanga ancora abbastanza tempo per i film non MCU: siamo sicuri che Hollywood arriverà a chiamare in modo importante.