Perché non abbiamo mai visto The Goonies 2

Di Phil Archbold/6 gennaio 2017 8:00 EDT/Aggiornato: 6 gennaio 2017 15:05 EDT

The Goonies 2 è uno di quei sequel che sembrano essere stati in cantiere per sempre, con le voci sul cast dell'amato classico degli anni '80 che si riuniscono per una seconda avventura che sta regolarmente prendendo piede, solo per perdere inevitabilmente il vapore. L'ultima ondata in Goonies 2 l'hype è nato nel 2014, quando il regista Richard Donner ha confermato che il tanto atteso sequel stava davvero andando avanti, anche se questa non era la prima volta che qualcuno ha lasciato intendere che un nuovo film era in lavorazione solo per non materializzarsi. Numerosi ostacoli hanno impedito al progetto di entrare in produzione negli ultimi decenni e, sfortunatamente per Goonies ovunque, un sequel diventa sempre più improbabile ogni anno che passa. Ecco perché non siamo mai riusciti a vedere The Goonies 2.

data di rilascio della stagione di educazione sessuale 2

Gli script non sono stati abbastanza buoni

Getty Images

Per celebrare il loro 20 ° anniversario nel 2009, la più grande rivista cinematografica inglese, Impero, ha pianificato un servizio fotografico e un'intervista di gruppo con tutti i Goonies originali, il regista Richard Donner e il creatore / produttore esecutivo della storia Steven Spielberg. Il cast si era effettivamente riunito per registrare un commento in DVD in edizione speciale dieci anni prima, ma Spielberg non ce l'aveva fatta quel giorno; questo piccolo incontro ha segnato la prima volta che l'equipaggio si è riunito per intero per più di due decenni.



Naturalmente, l'intervista si è presto trasformata in un sequel e Donner ha dato la colpa alla mancanza di una sceneggiatura decente per il costante stallo del film. Disse Impero che lui e Spielberg avevano esercitato molta energia a caccia del bene Goonies 2 sceneggiatura, sostenendo che 'hanno provato a lungo' e che il duo 'ha avuto molti incontri con gli scrittori, ma nulla è rimasto bloccato'. I membri del cast Corey Feldman (Clark 'Mouth' Devereaux) e Sean Astin (Mikey Walsh) erano più positivi sulla prospettiva di un secondo Goonies in uscita, sebbene Donner non condividesse il loro entusiasmo, affermando che non c'era 'nessuna speranza' che andasse avanti in quella fase.

Erano preoccupati di sbagliare

Getty Images

I Goonies è uno di quei film che ispira un fandom particolarmente protettivo, e questo a volte suscita problemi per i registi. Ci siamo seduti tutti increduli e abbiamo visto Internet esplodere quando il remake di sole donne acchiappa fantasmi è stato annunciato, e I Goonies rientra sicuramente nella stessa amata categoria. La reazione al nuovo acchiappa fantasmi potrebbe aver spinto a Goonies sequel ancora più in basso nell'ordine di beccata come, secondo Corey Feldman, sconvolgere la fedele fanbase è stata una vera preoccupazione:

'Potrebbe avere un brutto contraccolpo! Alla fine della giornata, e l'ho già detto prima, l'unico modo a Goonies il sequel accade, ed è perdonabile alla base di fan, è se è fatto bene. E che aspetto ha? Ovviamente non lo so. Perché non sono Steven Spielberg, non sono Richard Donner, non sono Chris Columbus. Questi sono i ragazzi che prendono questa decisione. '



La trepidazione a livello di studio ha reso la ricerca di una sceneggiatura particolarmente diligente, e Frank Marshall ha dichiarato che non farà un sequel solo per il gusto di farlo. Il produttore ha insistito sul fatto che la storia deve essere proprio prima che il film possa andare avanti, rifiutando di fare un 'schlocky'film che deluderebbe solo i fan. Ironia della sorte, i fan sono rimasti delusi da un altro dei suoi commenti ...

Un riavvio è ora più probabile

Getty Images

Il fatto che nessun singolo sceneggiatore è stato in grado di scrivere una sceneggiatura abbastanza buona da far rotolare la palla The Goonies 2 è piuttosto sconcertante se si considera che la premessa sembra scrivere se stessa. La storia riprenderebbe naturalmente in un momento in cui i Goonies originali (tutti comodamente di mezza età a questo punto) hanno perso il contatto con ciò che significa essere un Goonie, lasciando i loro figli a rivivere il loro atteggiamento senza dire-morire e portali in una nuova avventura.

Frank Marshall non la vede così, comunque. Il produttore ha rivelato che qualsiasi nuovo Goonies il progetto non sarebbe in realtà un sequel, ma un film realizzato 'nello spirito di Amblin di Goonies.' Questo commento urla 'riavvio', e sfortunatamente per coloro che sperano in una continuazione della storia, questa teoria è stata supportata dallo scrittore del film originale, Chris Columbus. Nonostante in precedenza affermasse che l'unico modo in cui il film poteva essere girato era con i bambini originali come genitori e lì i bambini diventavano i nuovi Goonies, Columbus da allora ha cambiato la sua melodia, confermando che sta attivamente coinvolto nei riavvi di entrambi I Goonies e Gremlins.



I soldi non erano disponibili

Getty Images

Corey Feldman e Sean Astin sono stati due dei membri più espliciti del Goonies cast quando si tratta di discutere l'idea di un sequel, e i due sono così impegnati a realizzare il progetto che si sono effettivamente riuniti e hanno ideato una sceneggiatura per esso. Sfortunatamente sia per gli attori che per i fan disperati di vedere cosa avrebbero escogitato sul grande schermo, l'idea era considerata troppo costosa. Come lo stesso Feldman rivelato, 'Sean e io abbiamo creato un trattamento che abbiamo portato a Richard Donner, che in realtà gli è piaciuto un po '. Ma, sfortunatamente, ha ritenuto che fosse troppo costoso per quello che hanno in mente. Detto questo, non sono un lettore di mente. Non so quale sia quella ricetta magica speciale che stanno cercando. '

PER Goonies il sequel scritto da alcuni dei Goonies originali era un'affascinante prospettiva che senza dubbio avrebbe fatto appello alla nostalgica fanbase del film, e con il tipo di denaro che viene speso in successi estivi ora, è difficile immaginare quali parti del trattamento Feldman / Astin erano considerati troppo stravaganti.

Richard Donner non sta diventando più giovane

Getty Images

Feldman era chiaramente deluso dal fatto che la sceneggiatura sua e di Astin non fosse mai stata messa in produzione, anche se si preoccupa più di un semplice credito per la sceneggiatura. Come qualcuno che è desideroso di vedere questo tanto atteso sequel alla fine succedere, l'attore diventato musicista ha paure sollevate che il progetto è molto sensibile al tempo.

'Richard Donner ha 87 anni', ha sottolineato Feldman. 'Ed è come se nessuno vuole davvero farcela senza di lui. È la forza trainante dietro di esso. Dice che è ancora vivo. Ma come tutti sappiamo, quando arrivi a quell'età, le cose rallentano un po '. C'è una grande possibilità che non voglia continuare a guidarlo. '

Feldman ha continuato spiegando che, non importa quanto fosse alta la domanda, The Goonies 2 semplicemente non accadrebbe senza Donner sulla sedia da regista, aggiungendo che ogni giorno che passa senza le ruote in movimento ci porta un giorno più vicino al fatto che non accada mai.

Il cast è stato salvato su Comic-Con

Getty Images

Si sperava che un annuncio ufficiale riguardo al sequel sarebbe arrivato al Comic-Con 2014 di San Diego, dove il Goonies il cast doveva apparire insieme per intero come parte di un pannello di riunione. Il pannello Never Say Die doveva svolgersi nella sala da ballo Indigo Bayfront dell'Hilton San Diego, ma con grande sgomento di impazienza Goonies fan presenti, l'apparenza era annullato.

Gli organizzatori del panel hanno accusato 'conflitti di programmazione dei talenti e circostanze impreviste' per la cancellazione tardiva, aggiungendo che erano 'rattristati' per i fan, in quanto 'sarebbe stato un panel davvero memorabile'.

Pannelli di reunion come questi sono spesso creati allo scopo esplicito di suscitare interesse per nuovi progetti, usando i fan come mezzo per accrescere il clamore e costringere gli studi ad ascoltare nuove idee. Sfortunatamente, i fan non hanno avuto l'opportunità di partecipare alla conversazione in questa occasione e un'altra possibilità da ottenere The Goonies 2 dallo scaffale andavano e venivano.

Chunk si è escluso

Getty Images

Anche se i poteri che avessero deciso di seguire la strada del sequel invece di riavviare il film, sarebbero stati costretti a farlo senza uno dei Goonies più amati. Jeff Cohen, ex bambino attore che interpretava Chunk, versato acqua fredda sull'idea di tornare ad Astoria per interpretare una versione precedente del suo personaggio, sostenendo che la sua nuova carriera come avvocato e autore di intrattenimento è troppo buona per rinunciare, anche se ricorda con affetto i suoi giorni di recitazione.

'Guarda, essere un attore è grandioso, mi manca essere un attore. Penso che chiunque sia stato un attore, in qualche modo ti manca anche se eri solo nelle recite scolastiche. Ti manca perché è stata un'esperienza divertente ', ha detto Cohen. 'Ma penso che rimarrò fedele all'aspetto della legge sull'intrattenimento. Sembra che stia funzionando!

Cohen è diventato notevolmente uno degli avvocati di Hollywood. Il suo libro I dieci comandamenti del mazziere: dieci strumenti essenziali per le imprese forgiati nelle trincee di Hollywood è stato pubblicato nel 2015, fungendo da guida pratica e senza fronzoli su come negoziare accordi, gestire il tempo e gestire una crisi ai massimi livelli del settore. L'ex Goonie scrive anche occasionalmente su questioni legali e politiche per la CNBC.

Donner ora sta lavorando a una versione off-Broadway

Getty Images

Evidentemente stufo di aspettare che un sequel fosse illuminato, Donner andò avanti e prese accordi alternativi per riportare in vita i Goonies. Nel 2015, il regista ha annunciato la sua intenzione di creare una produzione off-Broadway di I Goonies, immaginato nella tradizione del teatro ad immersione. Ha delineato la sua visione per la versione teatrale della storia Yahoo! Film, spiegando, 'Non ci sono posti, il luogo è che vai in un magazzino e c'è qualcosa che sta accadendo in quel magazzino e questo è il gioco che sei venuto a vedere, solo tu diventi parte di esso e viaggi attraverso attori. È molto popolare ora. Ci vorrà un altro anno o giù di lì, ma sarà meraviglioso. '

Proprio come il sequel, il Goonies il gioco deve ancora materializzarsi, senza dettagli sul casting o una data di uscita di cui parlare. Donner era irremovibile che lo spettacolo sarebbe presto diventato realtà, e mentre questa sarebbe sicuramente un'esperienza indimenticabile per qualsiasi Goonies fan, il regista spende la sua energia per questo progetto The Goonies 2 è più lontano che mai.