I peggiori film mai realizzati

Di Mike Floorwalker/29 giugno 2018 19:30 EDT/Aggiornato: 9 dicembre 2019 17:04 EDT

Il cinema è una scienza inesatta. Dal più grande successo alla Z-picture più economica, tutti hanno l'ambizione di intrattenere, raccontare una storia che risuonerà nei cuori e nelle menti degli spettatori in un modo o nell'altro. Ma a volte, nonostante i migliori sforzi di tutti i soggetti coinvolti, non va come previsto. Forse ci sono problemi con la sceneggiatura, una mancanza di chimica tra attori principali, un regista inesperto - per qualsiasi motivo, i pezzi possono semplicemente non riuscire a riunirsi e ci rimane un prodotto che è trascendente.

Tuttavia, ci sono anche momenti in cui quei pezzi disfunzionali si fondono perfettamente, e un progetto cinematografico trascende la cattiveria per diventare qualcosa di veramente, strabiliante, straordinariamente terribile. Insieme a tutti i classici, Hollywood produce tonnellate di immondizia da oltre cento anni, quindi ci vuole qualcosa di veramente speciale per essere individuato come meritevole di un posto tra i film peggiori mai realizzati - e questi sono quei film.



Manos: The Hands of Fate sembra fatto da qualcuno che vende letame per vivere

Hal Warren era un venditore di fertilizzanti del Texas che aveva fatto conoscenza con lo sceneggiatore vincitore dell'Oscar Stirling Silliphant mentre partecipava alle riprese di uno spettacolo televisivo come extra. Durante il caffè, Warren proclamò al suo amico che il cinema era facile - anche lui poteva farne uno, e Warren finì per scommettere che il suo amico poteva fare proprio questo. Non stava solo spalando il letame: ha scritto il primo trattamento proprio lì su un tovagliolo da cocktail e una delle idee più mal concepite nella storia del cinema -Manos: The Hands of Fate - sono nato.

Il film risultante dalla scommessa amichevole ha così tanti problemi che sarebbe più facile catalogare cosanon l'ha fattoandare storto. Girato per $ 19.000, il film Z-horror - in cui una famiglia in vacanza inciampa in uno strano culto - presenta scatti lunghi e senza dialoghi di persone che guidano, scatti medi che si prolungano inspiegabilmente dopo che i personaggi hanno smesso di parlare, scatti di reazione che non lo fanno sembrano essere reazioni a qualsiasi cosa, sottotrame letteralmente di un vicolo cieco e alcuni dei dialoghi scritti più atrocemente mal consegnati a cui tu abbia mai assistito. I suoi valori di produzione follemente scadenti sono diventati roba da leggenda, soprattutto dopo la famosa torrefazione del filmMystery Science Theater 3000. Il film è stato amorevolmente restaurato da un fan nel 2011, quindi la sua sorprendente inettitudine può essere rivisitata da generazioni di futuri registi.

Plan 9 From Outer Space è stato il peggior film del peggior regista

Forse il primo film ad entrare nella coscienza pubblica come candidato per il peggior film di tutti i tempi, Piano 9 dallo spazioè il 'capolavoro' incomprensibile del famigerato Ed Wood, la cui determinazione a riuscire come regista è stata eguagliata solo dalla sua acuta mancanza di talento nel fare film. Qualsiasi film di Wood si qualificherebbe come uno dei peggiori di sempre, maPiano 9è una miscela extra-speciale di terribile; sfortunatamente, è anche il film finale della grande Bela Lugosi, di cui Wood aveva stretto amicizia e che compare solo nelle poche scene che Wood è riuscito a girare prima della morte della leggenda dello schermo.



star wars 7 personaggi

Il legno infinitamente intraprendente compensò l'assenza della sua stella arruolando il chiropratico di sua moglie per sostituirlo (assicurandosi che ci fosse sempre un mantello che gli copriva il viso, poiché l'uomo non assomigliava affatto a Lugosi), che è perfettamente illustrativo della tecnica cinematografica di Wood. I frisbee dipinti sulle corde diventano dischi volanti, i microfoni del boom galleggiano dentro e fuori dai colpi e le pietre tombali vengono accidentalmente rovesciate nel tiro come gli oggetti di scena economici che sono. Ma la vera sorpresa qui è il dialogo, che suona come se fosse stato scritto da un alieno che tentava (male) di imitare il modo in cui gli umani parlano e viene consegnato con la quantità necessaria di sconcerto da parte del cast, che sembrano essere tutti confusi.Piano 9è un perfetto fallimento, un testamento per confondere la fiducia in se stessi e un'eredità appropriata per Wood.

Troll 2 non sa che è terribile

I problemi con Troll 2Cominciamo dal fatto che non è, in effetti, un sequel del 1986 Troll (nonostante il brillante slogan 'Uno non era abbastanza!'), e i cattivi sono folletti, non troll. Il film è diventato famoso per il suo dialogo incredibilmente goffo, pesante, inutilmente espositivo, che è stato il risultato della sua sceneggiatura scritta da un madrelingua non inglese, Scrittore / regista italiano Claudio Fragasso.

Nonostante gli appelli del suo cast amatoriale, Fragasso ha insistito sul fatto che recitassero ogni riga esattamente come scritto, e il loro entusiasmo esagerare rende quasi ogni linea di dialogo inTroll 2borderline lancinante. La cinematografia e gli effetti speciali sono appropriatamente amatoriali, la trama turbolenta non riesce mai a seguire la sua occasionale minaccia di dare un senso, e le sue scene di 'horror' e 'violenza' registrano come esplicitamente (se non intenzionalmente) comico - niente di più che in la famigerata clip in cui il giovane attore Michael Stephenson recita la lettura più incredibilmente compromessa della frase 'Oh mio Dio!' mai messo al cinema. Stephenson avrebbe continuato a dirigere l'incredibile Documentario 2009Miglior film peggiore, descrivendo in dettaglio la sua esperienza nel prendere parte al film - che contiene la deprimente rivelazione che Fragasso, per tutti questi anni, aveva l'impressione di aver realizzato un film fantastico.



episodi di dati

Birdemic: Shock and Terror è un grande film fatto terribilmente

Se riunissi un gruppo di persone a caso senza alcun interesse per il film e le costringessi sotto tiro a creare un film horror con quasi nessun denaro e meno risorse, finiresti con qualcosa che assomiglierebbe molto al 2008Birdemic: shock e terrore. Lo scroff completo del regista / regista / produttore James Nguyen di Alfred Hitchcock Gli uccelli racconta la semplice storia di una coppia la cui storia d'amore è interrotta da un'inspiegabile infestazione di uccelli assassini e la sua estetica complessiva - girata sul video più economico, recitata rigidamente, complottata in modo incompetente nonostante la semplicità della storia - sarebbe stata più che sufficiente per guadagnare il filmare il suo posto in questa discussione. Ma gli uccelli stessi devono semplicemente essere visti per essere creduti.

Gli aviatori attaccanti sono resi con il CGI in stile GIF più economico in assoluto che chiunque abbia mai visto, è caduto goffamente nella cornice mentre i nostri eroi si battono e schiacciano le minacciose minacce. Gli effetti sonori ripetitivi e stridenti che accompagnano i loro attacchi servono solo ad aumentare il quoziente di umorismo, e alcuni osservatori si sono spinti fino a chiedersi seBirdemic era in realtà destinato ad essere divertente (Nguyen insiste sul fatto che non è così). La cosa più gentile che si possa dire del film è che è un'esperienza singolare, ma anche quella debole lode è stata messa in dubbio quando Nguyen ha pubblicato un sequel nel 2013.

Battlefield Earth non era esattamente l'epopea che doveva essere

Battlefield Earth, basato su un voluminoso romanzo del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, potrebbe benissimo essere il 'grande successo' di Hollywood ad alto budget più inetto mai prodotto. Molte persone di talento si sono autorizzate a parteciparvi - in particolare John Travolta e Forest Whitaker - ma quel talento è stato prontamente risucchiato nel vuoto di uno dei peggiori script immaginabili, anche se va notato che qualsiasi sceneggiatore che tenta di adattare la storia incredibilmente contorta di Hubbard avrebbe dovuto ritagliarsi il proprio lavoro.

Niente di tutto ciò è reso migliore dalla aggressiva e severa cinematografia del film, con la sua propensione per schemi cromatici sbiaditi e la presentazione di tutto (anche semplice, noiosa conversazione) ad angoli follemente distorti, o il suo stupefacente ridicolo design in costume (che il grande Roger Ebert descritto in modo famoso come 'acquistato dal negozio Goodwill sul pianeta Tatooine'.)

Ma il vero punto debole del film è la bizzarra stravaganza di Travolta come un malvagio signore della guerra alieno. Punteggia ogni riga con risatine da ragazzina, strilli e ogni sorta di strani tic vocali come se avesse difficoltà a individuare il suo personaggio durante una commedia improvvisata. Il film è un'imponente opera di inettitudine dall'inizio alla fine; anche i critici che lo hanno visto durante la sua corsa teatrale del 2000, hanno saputo che stavano assistendo alla nascita di una battuta d'oliva di decenni.

Howard the Duck è troppo strano

È difficile ricordare quando La Marvel non ha dominato completamente il botteghino, ma c'è stato un tempo in cui Hollywood semplicemente non aveva idea di come gestirne le proprietà. Questo può essere illustrato con i famosi, primi falsi inizi per artisti del calibro di Captain America e dei Fantastici Quattro.

Ma per la prova più forte della mancanza di comicità di Tinseltown, non guardare oltre il primissimo adattamento sul grande schermo di una proprietà Marvel. Per chiamare il 1986Howard the Duckun veicolo da protagonista per un personaggio dell'elenco C sarebbe generoso; il favorito dai fan Howard tendeva a presentarsi in storie strane e surreali che coinvolgono personaggi come Man-Thing e il dottore nemesi Bong. Ma a quanto pare il produttore George Lucas sentiva di non poter fare nulla di male a metà degli anni '80, e portò alla produzione l'intero staff di Industrial Light and Magic e un budget di 30 milioni di dollari, che sarebbe stato quasi immediatamente considerato uno dei flop più grandi del suo decennio.

fine della guerra civile di capitan america

Il film non è così divertente in quanto è profondamente strano, mentre lancia Howard (che è misteriosamente trasportato sulla Terra dal suo nativo Duckworld) insieme all'interesse dell'amore umano Beverly Switzer (Lea Thompson), uno strano abbinamento nei fumetti reso decisamente inquietante in dal vivo. I suoi tentativi sordi di umorismo e animatronics inquietanti hanno completamente sconcertato il pubblico, e il film ha lottato per recuperare metà del suo budget nazionale. Ha terminato la carriera del regista Willard Hyuck, ha mostrato le prime grandi crepe nell'armatura di Lucas e ha fatto del suo meglio per rovinare un personaggio che non sarebbe apparso di nuovo nel film per quasi 30 anni.

Le cose non dovrebbero essere una cosa

Ci sono film di scarsa qualità e poi c'è Cose, La parodia del 1989 del regista canadese Andrew Jordan che ha coinvolto alcuni retroscena di azioni sataniche, un diabolico dottore della fertilità e, beh, altre cose. La sua trama potrebbe benissimo essere la più difficile da decifrare da ogni film di questo elenco; sì, le cose accadono, ma è difficile dire perché (o anche cosa). Il dialogo è distorto e sbagliato quando non è del tutto incomprensibile (o semplicemente impercettibile) e il film è stato girato su video a basso costo attraverso uno spesso filtro blu che in qualche modo lo rende ancora più economico. Intere scene e sottotrame non vanno da nessuna parte, la porno star Amber Lynn appare in un cameo che fa sembrare Shakespeare il suo lavoro da adulto, e la telecamera vaga senza meta, a un certo punto sparando direttamente al sole.Cose non è solo un disastro: è un'esplosione di terribili riprese cinematografiche, ogni aspetto della sua produzione eseguito in modo così incompetente che è una meraviglia che qualcuno abbia persino saputo lavorare con le telecamere.

Il suo dialogo è scarsamente doppiato, punteggiato da artefatti audio e tratti di puro silenzio, e le sue immagini oscure sono unite in modo tale da rendere impossibile seguire i suoi eventi.Cose stabilire uno standard per la pura inettitudine che pochi film hanno persino affrontato; esso rendeBirdemicAssomiglia aHalloweene potrebbe essere lo spreco più eclatante di videocassette economiche della storia.

Balistico: Ecks vs. Sever è stata una cattiva idea andata male

Come sottolineato nel suo venerabile critico Nathan Rabin Pomodori marcieditoriale, Balistico: Ecks vs. Sever è stato sviluppato insieme al suo adattamento al videogioco, che fa molto per spiegare l'estetica del film. In quanto lì èuna storia, coinvolge le macchinazioni dell'ex agente dell'FBI Ecks (Antonio Banderas) e del malvagio professionista Sever (Lucy Liu), che sono stati messi in rotta di collisione da un rapimento - tranne che non c'è mai alcuna collisione, uno dei tanti modi in cui questo film si tuffa a capofitto nel non senso.

Il film porta l'estetica dei primi anni '00 di colpi di scena appariscenti messi insieme con un frenetico montaggio a fuoco rapido ad un estremo fastidioso, mentre delirantemente martellante il pubblico sopra la testa con la sua bomba sonora colonna sonora. Le sequenze di combattimento scarsamente organizzate sono del tutto non convincenti, in quanto Liu in particolare abbassa uno stile di combattimento che potrebbe essere generosamente descritto come 'manichino'. Ogni pugno debole e telegrafato fa volare gli avversari, ogni proiettile fa esplodere qualcosa: è una tempesta perfetta di tutto ciò che non va nei film d'azione della sua annata, aggravato da performance uniformemente in legno e una trama che è al tempo stesso incredibilmente inventata e incredibilmente noiosa.

kelly mcgillis 2018

MAC e Me non avrebbero dovuto telefonare a casa

Il film del 1988 MACe io è stato un tentativo - circa cinque o sei anni in ritardo - di incassare il successo al botteghino di Steven Spielberg E.T. l'Extra-Terrestre, ma non è tutto. È stato anche un tentativo di incassare ulteriormente riempiendo il film fino all'orlo con più prodotti di marca mai visti prima sullo schermo, al punto che avrebbe potuto essere appropriatamente intitolato Posizionamento del prodotto: il film. In esso, un giovane ragazzo su sedia a rotelle fa amicizia con un alieno animatronic orribilmente brutto e la coppia goffamente inciampa in una storia che si ferma solo abbastanza a lungo da presentare in modo evidente loghi aziendali.

MAC and Me è un film a cui non si può preoccupare di presentare una trama coerente, ma non ha problemi a fermare il procedimento per un video musicale completo numero di danza ambientato interamente all'interno di un ristorante McDonald's (il simpatico moniker dell'alieno - apparentemente un acronimo di Mysterious Alien Creature - sicuramente non era una coincidenza). Il dialogo è incredibilmente sdolcinato, sembra che l'alieno possa essere venuto dal tuo negozio di Halloween del tuo quartiere e la pigra rielaborazione della trama diE.T.è insensato persino per gli standard dei film per bambini degli anni '80 prodotti a basso costo.

Per un film così intensamente calcolato per vendere prodotti a giovani indiscriminati, si potrebbe pensare che ci sarebbe stata più cura per fareMAC and Me anche remotamente guardabile - eppure, sembra un film appositamente progettato grattarsi sui nervi di bambini e adulti.